Galleria fotografica

stopview
/
      ozio gallery by joomla.it

      Vino Puritani

      Puritani

      L’azione si svolge presso Plymouth, in Inghilterra nel secolo XVII, al tempo di Oliver Cromwell. La storia d’amore si intreccia con lo scontro politico fra il partito dei Puritani e quello degli Stuart.
      Atto I
      La notizia che Elvira Valton sta per andare sposa ad Arturo Talbo rattrista Sir Riccardo Forth. Quando tutto è pronto per la cerimonia, Arturo, partigiano degli Stuart, riconosce in una prigioniera la regina spodestata, Enrichetta Maria di Francia con la quale riesce a scappare. Prima di fuggire, la coppia s’imbatte in Riccardo, che li lascia partire, ben felice di liberarsi del rivale. Alla notizia che il promesso sposo è fuggito con una donna, Elvira impazzisce.
      Atto II
      In una sala del castello, il buon zio Giorgio racconta agli astanti la follia di Elvira. Poco dopo la fanciulla compare, vaneggiando e chiamando a sé l’amato Arturo. Giorgio tenta di convincere Riccardo a non trascinare il rivale davanti al tribunale. L’occasione della resa dei conti sarà l’imminente battaglia tra i puritani e i seguaci degli Stuart.
      Atto III
      Arturo, braccato dai soldati dell’esercito puritano, tenta di avvicinarsi alla casa dell’amata, di cui ode la voce intonare la loro canzone d’amore. Arturo le risponde con la stessa melodia e finalmente Elvira lo riconosce e lo raggiunge. L’esercito irrompe e circonda i due innamorati. Per Arturo è stata già pronunciata la condanna a morte quando uno squillo di tromba annuncia la sconfitta degli Stuart. Per celebrare la vittoria, Cromwell dispone un’amnistia: le tribolazioni di Arturo ed Elvira sono finite.

      Utilizziamo cookies nostri e di terze parti per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Se continui a navigare accetti l'utilizzo di cookies.